Barba: domande stupide e risposte noiose

Poche cose aiutano a pensare e rilassarsi come accarezzarsi la barba. (Nel caso non abbiate confidenza con l’argomento guardate questa noiosissima trattazione)

Altre invece ti fanno venir voglia di comprare un Wilkinson 4 e tornare quindicenne in un attimo. Una di queste è ricevere domande tanto stupide da sembrare surreali.

Appena i peli raggiungono una lunghezza di 2-3cm, si parte con una carrellata di curiosità degne di un asilo nido. Qui ho messo cinque tra quelle che ho ricevuto più spesso o che mi hanno lasciato basito.

  1. Ma la lavi?

No, ci coltivo i peperoni. Ma che razza di domanda è? È attaccata alla mia faccia, esattamente come potrei fare a non lavarla? Le ascelle le lavi? Il principio è lo stesso. Pensate che effetto farebbe la stessa domanda fatta a una ragazza. Sarebbe un argomento perfetto per i TheShow che ci hanno regalato interessantissimi studi sociali come “Sputi o Ingoi?”. Attendo con ansia la puntata “Ma la lavi?”

barba, spaghetti, noodles

 

  1. Quanto ci hai messo a farla crescere?

Vi svelerò un segreto: NON LO SO! Decidere di farsi crescere una folta barba non è un evento da segnare sul calendario per festeggiarlo negli anni successivi. Inoltre tra zero e Pai Mei passano tempo, aggiustatine, qualche errore di valutazione e certo la mattina non la misuro con il righello segnandomi giorno per giorno i nuovi traguardi!

  1. Ma non hai caldo con la barba?

Per lo stesso principio d’estate dovremmo rasarci tutti come naziskin, Branduardi e Caparezza dovrebbero vivere con la testa fuori dal finestrino di un’auto in corsa.

Avere la barba non è come indossare una sciarpa di cachemire, al massimo ripara un poco dal vento, ma vi assicuro che d’inverno, in bici, quando ti si ghiaccia il fiato sui baffi CALDO non è la prima sensazione che ti viene in mente.

pai mei, kung fu, maestro

 

  1. Ma perché la rasi sotto gli occhi?

Non ci crederete ma ho ricevuto questa domanda più volte. Capisco che con la barba lunga si evidenzi la mancanza di peli sugli zigomi, ma davvero non vi eravate mai accorti che la faccia degli uomini non è interamente coperta di pelliccia? DAVVERO?

  1. Ma perché vai dal barbiere?

E perché vai dal parrucchiere? Basterebbe rispondere così, ma voglio essere noioso e dare una spiegazione. Tagliarsi la barba da soli è scomodo e complicato tanto quanto tagliarsi i capelli. Va pareggiata, sfoltita, scalata, pensate si possa fare da soli allo specchio? E poi andare in un barber shop è tanto di moda!

 

Queste son solo cinque ma, nel caso, non mancherò di aggiornare la lista che potrebbe diventare una sorta di FAQ per gente barbuta.

Navigazione articoli